Gianni morandi - Lo sono un treno

Anna, io sono un treno
Ho passato una vita a viaggiare anche senza freno
Non ho, più veleno
Ho sospinto vagoni d'amore senza ritegno
Quante stazioni, quante le città
Quante le canzoni che ho cantato sempre solo
Anna , ma solo Dio lo sa

Anna, io sono un treno
Questo viaggio mi porta sicuro verso il sereno
Senza più valige, quanta forza in più
Stacco la matrice per raggiungerti felice
Cosa, ormai mi fermerà


Nuovi orizzonti, rossi tramonti, negli occhi tuoi
Di tanti pensieri, di oggi e di ieri, resti la più bella
Ho girato tutto il mondo e di ogni cielo sei la stella
Questa notte è una notte di luna
E tu mi porterai fortuna e penso a te
Lungo il viaggio penso a te
Per non star male guardo fuori
La campagna e penso a te
Per non morire

Anna, io sono un treno
Un'onda del destino su rotaie, dietro il baleno
Solo, questo legno
Può parlare di cose vissute più o meno
Quante le emozioni, tra le mani tue
Tutta la mia vita, senza nostalgia
Anna, solo tu lo puoi
Nuovi orizzonti, rossi tramonti, negli occhi tuoi
Di tanti pensieri, di oggi e di ieri, resti la più bella
Ho girato tutto il mondo e di ogni cielo sei la stella
Questa notte è una notte di luna
E tu mi porterai fortuna e penso a te
Lungo il viaggio penso a te
Per non star male guardo fuori
La campagna e penso a te
Per non morire

Anna, io sono un treno
Anna, io sono un treno
Na, na, na, na

Writers: Roberto Righini , Marco Villotti

Lyrics © Universal Music Publishing Group

Lyrics licensed by LyricFind