Gianni morandi - Tangenziale

Buongiorno dal CIS, viaggiare informati
Traffico abbastanza
Più avanti, code per
Sera chiusa al traffico fino alle diciotto
Dove per lavori anche oggi
Si passa solo per senso unico alternato

Un'altra fila indiana
Un altro venerdì
Un'altra settimana
Io che ci faccio qui
Potrebbe andare meglio
Probabilmente no
La vita è un grande foglio
Chissà che ci scriverà
E ci si muove un po'
Che strano quello là
È sceso dalla macchina
E guarda la città
E siamo un millepiedi
Che avanza lentamente
Chissà quanti pensieri
Nella testa della gente
E mentre ci si ferma ancora
Ed è passata un'ora


Vedo te
Due occhi blu
Nello specchietto che diventa la tv
Rivedo te
Qui che ci fai
Come sei bella anche adesso che ti annoi
Se vedi me
Io non lo so
Se riconosci
Il rosso usato dei miei stop
Potessi scoperchiare
Questo tetto come fosse un cabriolet
Per venire lì da te

E sogno ad occhi aperti
Se fossimo qui in due
Con te che ti diverti
A recitarmi le poesie
Se fossimo io e te
Soltanto io e te
Su questa tangenziale
Tutto il resto che non c'è
Ci basterebbe un'ora
Oppure dillo tu
Per ritornare ancora
Quelli che non siamo più
Ma si riparte piano
E mentre il vento porta un treno

Vedo te
Un anno fa
Quando mi hai detto all'improvviso
Aspetta qua
Rivedo te
E non tornasti più
Ed io che accarezzavo il tuo maglione a V
E vedo te
Preferirei
Che non svoltassi a destra come adesso fai
E mentre ti allontani mi domando se mi ami
Ancora un po'
Se mi ami ancora un po'
Se mi ami ancora un po'
Se mi ami ancora un po'
La, na, na, na, eh

Writers: MARCO CARNESECCHI , Marco Falagiani

Lyrics © Sony/ATV Music Publishing LLC

Lyrics licensed by LyricFind