Biagio Antonacci Negramaro - Liberatemi

Signor Capitano mi liberi le mani
Non ho fatto mai del male a nessuno
Sono piegato di fronte a questa vita
Io sono, sono un prigioniero

E poi non vede, non vede la mia pena
Non capisce i miei pensieri
Non vede come viviamo non vede che non amiamo
Signor Capitano dove sono le risposte alle tante lettere spedite

E poi mi dica, mi dica dove siamo
E che stiamo ancora aspettando
Non vede come viviamo, non vede cosa facciamo
Non vede non crede Liberatemi, liberatemi dalla noia e dalla confusione

Liberatemi, liberatemi
Le mie mani devono applaudire
Liberatemi, liberatemi dalle mille più di mille paure

Signor Capitano ho i sogni tra le mani non ho fatto mai del male a nessuno
Domande facili, difficili risposte quanto falso e quanta indifferenza
E dai piccolo diavoli sono quelli che fanno più male
Non vede non respiriamo non vede stiamo morendo, non vede non crede

Liberatemi, liberatemi le mie mani devono applaudire liberatemi
Liberatemi qui c'è buio non so quando è domani
Liberatemi (liberatelo) liberatemi (liberatelo)
Liberatemi

Bisogna dire la verità
Nessuno dice la verità
Ho una gran voglia di vivere desiderare, decidere
Mi hanno rubato la libertà, è a pochi metri la libertà
Sono innocente è un equivoco, fatemi uscire da qui, fatemi uscire da qui

Liberatemi, liberatemi le mie mani devono applaudire
Liberatemi, liberatemi qui c'è buio non so quando è domani
Liberatemi (liberatelo)
Liberatemi (liberatelo)
Liberatemi
Diciamo la verità

Writers: Biagio Antonacci, Mauro Malavasi

Lyrics © Universal Music Publishing Group

Lyrics licensed by LyricFind