I Cani - Calabi-Yau

Ci sono tante onde da distinguere
Nello spettro fra il rosso e il blu
Quanti modi di resistere
Quando qualcuno non c'è più
Ci sono molte ragioni di perplessità
Negli spazi di Calabi-Yau
Molti misteri da risolvere
Nella materia oscura di questo universo strano

Quindi basta cercare la notte
Su Google il mio nome
Io non voglio più guardare dentro di me
Non c'è niente di niente
Miliardi di mondi
Esistono ancora
Miliardi di vite
Per fallire ancora

Ci sono molte strade
Oltre a questa qua
E c'è un'altra via non lattea
Molti misteri da risolvere
Nelle leggi del pezzo
Di universo che osserviamo

Quindi basta cercare la notte
Su Google il mio nome
Io non voglio più guardare dentro di me
Non c'è niente di niente
Miliardi di mondi
Esistono ancora
Miliardi di vite
Per provare ancora

Quindi basta cercare la notte su Google
Il mio nome
Io non voglio più guardare
Dentro di me non c'è niente di niente

Quindi basta cercare la notte su Google
Il mio nome
Io non voglio più guardare
Dentro di me non c'è niente di niente

Quindi basta cercare la notte su Google
Il mio nome
Io non voglio più guardare
Dentro di me non c'è niente di niente

Quindi basta cercare la notte su Google
Il mio nome
Io non voglio più guardare
Dentro di me non c'è niente di niente

Quindi basta cercare la notte su Google
Il mio nome
Io non voglio più guardare
Dentro di me non c'è niente di niente

Quindi basta cercare la notte su Google
Il mio nome
Io non voglio più guardare
Dentro di me non c'è niente di niente

Quindi basta cercare la notte su Google
Il mio nome
Io non voglio più guardare
Dentro di me non c'è niente di niente

Writers: NICCOLO' CONTESSA

Lyrics © Sony/ATV Music Publishing LLC

Lyrics licensed by LyricFind