Gianni togni - Una mia canzone

Da, da, da
Da, da, da, da, da, da, da
Da, da, da, oh
Da, da, da, da, da, da, da
Oh, da, da, da
Da, da, da, da, da, da, da
Da, da, da, da
Da, da, da, da, da, da, da

Io suonavo in un bar
Nel centro della città
Il pianoforte scordato
Ma solo per metà
E cantavo la vita
Coi piedi freddi e il buio sulle dita
Ogni volta per me era una partita

La luce azzurra
Sopra la mia faccia
Qualcuno ascoltava
C'era chi parlava
E avevo un'amica
Che mi chiedeva spesso "come mai
Le tue canzoni son tristi e tu non ridi mai"
Ed io sognavo
Teatri affollati

Ma anche se ho i soldi contati
Io sì che ci credo al domani
Del resto che cosa m'importa
Vivo un giorno per volta


Si con il mondo so ancora giocare
Se perdo mi posso rifare
Non smetterò mai di lottare
Dirò sempre a me stesso
Vedrai vedrai
Sarà tutto diverso

Forse così
Non si fa una canzone
Lo so era meglio
Parlare dell'amore
Quello romantico e bello
Che molti dicono non fa mangiare
Ma non c'è l'atmosfera giusta questa sera
Cosi andrò
Per le strade deserte

Gente grido è ora di uscire
Vivere non è dormire
Scendete e diventa normale
Stare insieme a cantare

Tu adesso chissà cosa fai
Amica di quand'ero nei guai
Avrei tante cose da dirti
Forse riesci a sentirmi
Vedrai vedrai
Sarà tutto diverso

Da, da, da
Da, da, da, da, da, da, da
Da, da, da, oh
Da, da, da, da, da, da, da
Oh, da, da, no
Da, da, da, da, da, da, da
Da, da, da, oh
Da, da, da, da, da, da, da

Writers: Guido Morra , Gianni Togni

Lyrics © Sugarmusic s.p.a.

Lyrics licensed by LyricFind