Pare & young zick - Alone

La vita cambia non resta uguale
I sorrisi sono i primi a cambiare
Amici finti ti vogliono pugnalare
Lo faccio sopratutto per mia madre e
Tu non sai cosa manca a me
E non sai cosa ho in mente
Il frigo vuoto l'ho avuto anch'io
E se ho un po di soldi ringrazio dio
Ho le pare nel telefono e chiamano me
Non mi posso ancora scusare con te
Siamo in alto mare sto per affogare
Se non mi scriverai ti lascerò andare
Perchè tu sei toxic parli male di me
Non ti interessa manco quando sto male
Invece io per te ho prosciugato il mare
Ma forse è meglio stare solo e stare male
Non mi stressare
Sto con le mie pare
Fai quello che vuoi
Ma non mi disturbare
Sto da solo
Anche al mio funerale
Siamo soli sempre
Non lo puoi evitare
Sto solo per conto mio
Non credo a me stesso nemmeno a dio
Perché sta gente non mi capisce?
Fanculo la gente che mi tradisce
Mi son trovato in mezzo in un campo
Gli anni son passati come un lampo
Scrivo testi mentre fumo al parco
Voglio solo te e il tuo culo su un lambo
Uh
Mi sono perso in questo periodo grigio
Tutto monotono e noiso come in quel ufficio
Sono il migliore amico di me stesso
Nessuno capisce un cazzo bro lo penso spesso
Perchè è tutto così complicato?
La vita è come giocare al impiccato
All'ansia e al dolore ci sono abituato
Sentimenti non ne ho mi hanno derubato
Guarda i miei occhi e dimmi cosa vedi
Non è merda vera tutto ciò che credi
Rimpiango spesso i miei fottuti ieri
Perchè ero felice quando c'eri
Non mi stressare
Sto con le mie pare
Fai quello che vuoi
Ma non mi disturbare
Sto da solo
Anche al mio funerale
Siamo soli sempre
Non lo puoi evitare
Sto solo per conto mio
Non credo a me stesso nemmeno a dio
Perché sta gente non mi capisce?
Fanculo la gente che mi tradisce

Writers: Alberto Milan , Eugenio Parentini

Lyrics © DistroKid

Lyrics licensed by LyricFind