Rafel - Ho scritto fine
Overige artiesten: Xanthic

Ti ho dedicato i miei minuti
Ma non ha funzionato
Non cercavo una risposta ed ora vivo in un inganno
Non vedevo una promessa
Non c'è stata più mattina
Non chiedevo più risposte ed ora sono più di prima
Ho impiegato le risorse
A veder chiuso quel muro
Dove acceleravo il tempo
Sotto quel mantello scuro
Ma se penso ed ho già perso
Entro in un negozio aperto
Comprerò del vodka lisci per sentirmi ancora eterno

Un orologio da solo in città
Scandisce vite che nessuno sa
Di una magia che non s'avvererà
Di uno stregone che non morirà
Ed ora ho vinto ma pago a metà
Una scommessa che non finirà
Spiegami ancora che cosa è l'età
Ho scritto fine all'impossibilità
Ho scritto fine all'impossibilità

Apri e non lasciarmi fuori
Dal balcone vedo i fiori
Quel colore ancora vivo
Che colora i miei ricordi
Vivo nel dolore eterno
Come se fossi felice
Strappo i petali la notte
M'ama o non m'ama, così si dice


Un orologio da solo in città
Scandisce vite che nessuno sa
Di una magia che non s'avvererà
Di uno stregone che non morirà
Ed ora ho vinto ma pago a metà
Una scommessa che non finirà
Spiegami ancora che cosa è l'età
Ho scritto fine all'impossibilità
Ho scritto fine all'impossibilità, uoh oh oh oh uoh

Un orologio da solo in città
Scandisce vite che nessuno sa
Di una magia che non s'avvererà
Di uno stregone che non morirà
Ed ora ho vinto ma pago a metà
Una scommessa che non finirà
Spiegami ancora che cosa è l'età
Ho scritto fine all'impossibilità, uoh (ho scritto fine all'impossibilità)
Ho scritto fine all'impossibilità

Comincerò da dove sono
Son solo e soli si sta un po' meglio
Ma il mio cervello è già partito
Vita di Ulisse
Concludo e firmo

Lyrics licensed by LyricFind