Eman - Giorno e notte

Eh giorno e notte pensando a te
Si moltiplicano le ore
Al risveglio mi restan briciole
Dei sogni
Certe poesie hanno i lupi dentro
Scacciarle via non serve
Devi scrivere e vedere
Come va a finire
Ed ogni notte penso a ciò che ho scritto
E non ti ho detto
Mando tutto in cenere per non impazzire
E poi sei stronza e non sei bella
Come quell'altra
Non sopporto quando balli
E il mondo ti guarda
Odio il tuo profumo
Solo si potesse bere
Odio il modo in cui lo fai
Come se avessi sete
E quelle le mani, le mani
Come mi tagli e mi ricuci lo sai solo tu
Con quelle mani, le mani
Ooh
Eeeeeh giorno e notte pensando a te
Si moltiplicano le ore
Al risveglio mi restan briciole
Dei sogni, mi dico che sarebbe meglio
Senza di te
Che mi rubi le parole
Con I tuoi baci
Poi le ombre proiettano
Sopra di me
Le gambe come due destini incrociati
Dai rifammi quei graffi
Mentimi ancora un'altra volta
Mentre scivolo giù
Mentre imparo ad odiarti
E quelle mani, le mani
Come mi tagli e mi ricuci lo sai solo tu
Con quelle mani, le mani
Ooh
Eeeeeh giorno e notte pensando a te
Si moltiplicano le ore
Al risveglio mi restan briciole
Dei sogni

Lyrics licensed by LyricFind