Eman - Polvere e ossa

Mi interrogo talvolta se esista quella porta
Un'altra cazzo di questione irrisolta
Ne ho sentito parlare una sola volta
Dentro dicono ci sia la realtà capovolta
Là nessuno è costretto a baciare il pavimento
Per vedere a fine mese uno stipendio
In nome della verità hanno eretto più di un tempio
Ci passerei sicuro dentro tutto il tempo
A mia disposizione
Non dare il culo in cambio di una posizione
Bada al bene comune coglione
Vatti a rilegge Rousseau assieme al tuo padrone
Chi ti governa non è un essere superiore
Vive solo in cima a un cumulo di merda
Ed ora chi è in grado osserva ma chi no scelga la strada senza alcuna riserva
Le affidi alla forca e non tagli la corda

Prima che il silenzio vi uccida
Vi mostro libertà svenduta come una troia
Vi mostro verità tra polvere e ossa
E' là dentro di me, di me


Tu mi chiedi a questo punto
Che cosa manca
Quanto dista la luce dall'esplosione
Questo popolo è un vecchio dall'aria stanca
Per le paure prova affetto e le da anche un nome
Giovani menti dai destini computerizzati
E pensieri in linea con il lavoro
Tutti dislocati
tutti rapiti da uno schermo
Che parlano di concetti come i notiziari
Tutti bypassati
Se potessi sarei senza pietà
Con chi con il suo silenzio si invola
Essere uomini è una colpa che anche Cristo ha
Qui si diventa schiavi senza proferir parola
Visto il politico nel dubbio di esser vivi
Vi ho sentito maledire il nome dei vostri assassini
Io ho Visto il politico nel dubbio di esser vivi
vi ho visto tacere il nome dei vostri assassini

Prima che il silenzio vi uccida
Vi mostro libertà svenduta come una troia
Vi mostro verità tra polvere e ossa
E' là dentro di me, di me

Spero che il silenzio vi uccida
Ho visto libertà svenduta come una troia
Ho visto verità tra polvere e ossa

Lyrics licensed by LyricFind